spacer.png, 0 kB

Compilare Apache2+Php5+Mysql5 PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Domenica 12 Dicembre 2010 21:50

Con questa guida voglio spiegare come compilare manualmente Apache2, Mysql5 e Php5 ottimizzati per il vostro server Linux.
Usufruendo dei consigli di questa guida otterrete un server Web performante e adatto ad ogni esigenza.
Il file php.ini che allegherò nel documento è ottimizzato per CMS e precisamente per Joomla.

Per seguire questa guida non sono necessarie conoscenze Linux particolari.

Prima di cominciare è necessario accertarsi che non sia presente alcuna versione precedente di apache, php e mysql sul vostro server.
Per gli utenti slackware basta controllare con il comando pkgtool ed eventualmente eliminare i pacchetti superflui!

L'installazione qua riportata sarà nella cartella /usr/local, se volete cambiare directory di installazione sostituite /usr/local con la directory da voi scelta.
Ci consiglio di esegiure l'intera operazione

Create la cartella che conterrà i sorgenti de i vari demoni:
# mkdir /sorgenti
1 - Installazione Mysql
Ora scaricate l'ultima versione di Mysql, nel mio caso è 5.1.53 :
# cd /sorgenti
# wget http://dev.mysql.com/get/Downloads/MySQL-5.1/mysql-5.1.53-linux-i686-glibc23.tar.gz/from/http://ftp.heanet.ie/mirrors/www.mysql.com/

Create ora utente e gruppo necessari per l'esecuzione e la sicurezza di Mysql:
# groupadd mysql
# useradd -r -g mysql mysql

Decomprimete i sorgenti binari:
# tar xvfz mysql-5.1.53-linux-i686-glibc23.tar.gz
Ora copiate i binari nella directory di lavoro:
# cp -R mysql-5.1.53-linux-i686-glibc23 /usr/local/mysql
Assegnate i permessi al demone ed eseguite lo script di installazione di base:
# cd /usr/local/mysql
# chown -R mysql .
# chgrp -R mysql .
# scripts/mysql_install_db --user=mysql
# chown -R root .
# chown -R mysql data

Ora il vostro server Mysql è pronto per essere eseguito con il comando:
# bin/mysqld_safe --user=mysql &
L'output che otterete sarà simile a questo:
[1] 4415
101206 16:40:24 mysqld_safe Logging to '/usr/local/mysql/data/server.err'.
101206 16:40:24 mysqld_safe Starting mysqld daemon with databases from /usr/local/mysql/data

Per verificare che il server sia correttamente in esecuzione lanciate il comando:
# netstat -nap | grep mysql
tcp        0      0 0.0.0.0:3306            0.0.0.0:*               LISTEN      4466/mysqld     
unix  2      [ ACC ]     STREAM     LISTENING     46765    4466/mysqld         /tmp/mysql.sock

Ora è necessario modificare la password di root dell'utente Mysql(sostituite NUOVAPASSWORD con la vostra password):
# /usr/local/mysql/bin/mysqladmin -u root password NUOVAPASSWORD
Per avviare il server Mysql durante l'avvio del sistema Aggiungete al file /etc/rc.d/rc.local la riga:
/usr/local/mysql/bin/mysqd_safe --user=mysql &
Create i link per la gestione ordinaria di Mysql:
# ln -i /usr/local/mysql/bin/mysql /sbin/mysql
# ln -i /usr/local/mysql/bin/mysqld_safe /sbin/mysqld_safe
# ln -i /usr/local/mysql/bin/mysqladmin /sbin/mysqladmin
# ln -i /usr/local/mysql/bin/mysqldump /sbin/mysqldump


2 - Installazione di Apache
Posizionatevi nella cartella contenente i sorgenti:
# cd /sorgenti
Ora scaricate l'ultima versione stabile di Apache2, nel mio caso è 2.2.17 :
# wget http://apache.panu.it//httpd/httpd-2.2.17.tar.gz
Decomprimete il sorgente
# tar xvfz  httpd-2.2.17.tar.gz
Ora è necessario configurare Apche2, in questo passaggio verranno ablitate le principali funzioni di apache, e precisamente :
--enable-so abilita il caricamento di moduli esterni;
--enable-rewrite questo permette di utilizzare la funzione mod_rewrite per modificare l'url dei siti;
--enable-speling corregge le url corrotte;
--enable-vhost_alias abilita l'utilizzo degli alias nel modulo vhost;
--enable-info abilita la visualizzazione di informazioni sul server;
--enable-imagemap abilita l'utilizzo di imagemap per la gestione delle immagini lato server;
--enable-cgi abilita l'utilizzo della CGI;
--enable-ssl abilita l'utilizzo delle url sicure (https://);
--prefix specifica la posizione dell'installazione;
Dopo aver spiagato tutti i pagametri necessari alla configurazione procedete come segue:
# cd httpd-2.2.17
# ./configure --enable-so --enable-rewrite --enable-speling --enable-vhost_alias --enable-info --enable-imagemap --enable-cgi --enable-ssl --prefix=/usr/local/apache2

Al termine della configurazione procedete con la compilare e l'installazione:
# make && make install
A questo punto è necessario creare l'utente e il gruppo per l'esecuzione in sicurezza di Apache2:
# groupadd apache
# useradd -r -g apache apache

Modificate nel file /usr/local/apache2/conf/httpd.conf le seguenti righe :
User daemon
Group daemon

in
User apache
Group apache

Create il link per la gestione ordinaria del server Apache:
# ln -i /usr/local/apache2/bin/apachectl /sbin/apachectl

3 - Installazione di Php
Posizionatevi nella cartella contenente i sorgenti:
# cd /sorgenti
Ora scaricate l'ultima versione stabile di Php, nel mio caso è 5.3.3:
# wget http://it.php.net/get/php-5.3.3.tar.gz/from/this/mirror
Decomprimete i sorgenti:
# tar xvfz php-5.3.3.tar.gz
# cd php-5.3.3

A questo punto è necessario configurare Php per lavorare con Apache2 e Mysql:
Essendo tanti i parametri della configurazione non sto a spiegarli tutti, per chi fosse interessato ad approndire l'argomento può lasciare un commento al termine della guida.
# ./configure --prefix=/usr/local/php5.3.3 --with-apxs2=/usr/local/apache2/bin/apxs --enable-tokenizer --with-mysql=/usr/local/mysql/ --with-mysqli=mysqlnd --enable-ftp --enable-magic-quotes --with-pear --enable-sockets --with-zlib --with-mcrypt=/usr/bin/libmcrypt-config --enable-mbstring --with-gd --with-jpeg-dir=/usr/lib --with-png-dir=/usr/lib --with-curl=/usr/lib
Ora compilate Php:
# make
Gli utenti più scrupolosi possono eseguire un test completo delle funzioni di Php, richiede diverso tempo e non è necessario.
Se al termine del test trovate dei Warning non spaventatevi e continuate con l'installazione, vi consiglio però di inviare il report ai programmatori di Php per migliorare le versioni future:
# make test
A questo punto potete lanciare l'installazione vera e propria:
# make install

4 - Conclusione
Prima di avviare il vosto server Apache è necessario effettuare alcune modifiche al file di configurazione.
Aggiungere al file /usr/local/apache2/bin/apachectl la riga :
AddType application/x-httpd-php .php
Aggiungere inoltre la voce index.php e index.htm nel modulo dir_module per consentire ad Apache di interpretare i file .php e .htm come segue:
<IfModule dir_module>
DirectoryIndex index.html index.php
</IfModule>


Scariate il file php.ini ottimizzato da me per CMS e migrazioni da php3/4 a php5 come segue :
# cd /sorgenti
# wget "http://www.pawelzorzan.eu/index.php?option=com_phocadownload&view=category&download=41:phpini-ottimizzato&id=7:misc-files&Itemid=31"
# mv index.php*ini* php.ini

Copiate ora il file scaricato nella cartella /usr/local/php5.3.3/lib/
# cp php.ini /usr/local/php5.3.3/lib/

Eseguite ora Apache2
# apachectl start

Verificate che Apache, Php e Mysql siano correttamente funzionanti, create un file chiamato info.php nella cartella :
/usr/local/apache/htdocs/
Scrivete nel file info.php :
<?php phpinfo(); ?>
Salvate e aprite un browser all'indirizzo :
http://HOST/info.php
Se vedete tutte le informazioni relative al server allora tutto è funzionante!

Guida interamente scritta da Pawel Zorzan, la ripubblicazione è consentita solo citandone la fonte : http://www.pawelzorzan.eu


Comments (0)

 
Ricerca in NetMind
Anonymous Okno
Menu Principale
Menu Papers
Menu Download
Menu Links
Stats
Tot. visite contenuti : 342649
 9 visitatori online