spacer.png, 0 kB

Compilare Kernel Linux PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 8
ScarsoOttimo 
Sabato 22 Agosto 2009 09:55

Compilare un kernel linux è un'operazione fondamentale per rendere più performante il nostro computer. Compilare il kernel significa dire al cuore del sistema operativo quali device sfruttiamo, i moduli che ci interessano in modo da alleggerire al massimo un kernel percompilato che ha di base una miriade di moduli inutili caricati. In più la compilazione del kernel adatta il cuore del sistema operavito perfettamente al nostro computer per sfruttare a pieno le sue potenzialità.

Innazitutto è utile sapere precisamente l'harware presentre nel nostro computer in modo da velocizzare le scelte in fase di compilazione.
Partiamo con il primo passo:
-Passo 1
Scaricare l'ultima versione del kernel disponibile e stabile!
quindi andiamo nella dir classica per i sorgenti :
# cd /usr/src
e poi mettiamo a scaricare il nuovo kernel :
# wget http://www.kernel.org/pub/linux/kernel/v2.6/linux-x.y.z.tar.bz2
Naturalmente dovete sostituire x y e z con la versione del kernel che state per scaricare!
-Passo 2
Estraiamo il file appena scaricato nella dir dei sorgenti linux:
# tar -xjvf linux-x.y.z.tar.bz2 -C /usr/src
-Passo 3
Assicuratevi di avere il compilatore caricato sul vostro linux!
Per controllare lanciate il comando :
# gcc -v
E dovreste vedere un output tipo :
Reading specs from /usr/lib/gcc/i486-slackware-linux/3.4.6/specs
Configured with: ../gcc-3.4.6/configure --prefix=/usr --enable-shared --enable-threads=posix --enable-__cxa_atexit --disable-checking --with-gnu-ld -- verbose --target=i486-slackware-linux --host=i486-slackware-linux
Thread model: posix
gcc version 3.4.6
Se questo non accade dovete prima di tutto installare gcc sul vostro sistema linux.
-Passo 4
Ora possiamo cominciare alla compilazione del kernel.
posizioniamoci nella directory con il nuovo kernel :
# cd linux-x.y.z
I comandi per la configurazione del vostro nuovo kernel ci sono vari tipi di menu e sono i seguenti :
#make config // Configurazione a domande consecutive (molto lungo e complicato)
#make xconfig // Configurazione basata sulle libreri QT in genere per Desktop KDE
#make gconfig // Configurazione basata sulle librerie GTK in genere per Desktop Gnome
#make menuconfig //Configurazione a menu testuale (semplice e intuitivo, il mio metodo di configurazione preferito)

Ora non vi resta che decidere come configurare il vostro kernel, controllate bene quello che abilitate e disabilitate, molti moduli sono vitali per il sistema operativo, comunque per ogni voce è presente il tasto HELP, se avete dei dubbi non esitate a premerlo.

-Passo 5
Compilazione del kernel.
Creiamo l'immagine compressa del nuovo kernel (può richidere diverso tempo a senconda del vostro processore):
# make
Compiliamo i moduli del nostro kernel (può richidere diverso tempo a senconda del vostro processore):
# make modules
Installiamo i nuovi moduli nel nostro sistema Linux.
Dobbiamo avere i privilegi di amministratore quindi a seconda della vostra distribuzione loggatevi come root:
# su -
# make modules install
-Passo 6
Installiamo il nuovo kernel!
# make install
Verranno creati 3 file nella directory /boot per permettere al nuovo kernel di avviarsi. i file sono :
System.map-x.y.z
config-x.y.z
vmlinuz-x.y.z
-Passo 7
Creiamo l'immagine initrd, questo file contiene tutti i dirver dei dispositivi per per mettere al sistema operativo di avviarsi, non tutti i sistemi ne necessitano la creazione, ma per sicurezza è sempre meglio crearlo :
# cd /boot
# mkinitrd -o initrd.img-x.y.z x.y.z
-Passo 9
Ora non ci resta che istruire il nostro boot loader per avviarsi con il nuovo kernel.
Se utilizzate Grub serguite il Passo 9.1 per lilo invece il Passo 9.2.
-Passo 9.1
Editate il file /boot/grub/menu.lst :
# vi /boot/grub/menu.lst
Agiungete il seguente testo :
title Linux, kernel 2.6.25 Default
root (hd0,0)
kernel /boot/vmlinuz root=/dev/hdXX ro
initrd /boot/initrd.img-x.y.z
savedefault
boot
Attenzione a inserire la partizione corretta nella quale è installato il vostro kernel, quindi sostituite /dev/hdXX per esemprio con /dev/hda1.
Se pensate che sia troppo complicato editare il file a manina lanciate il comando di udate di grub e dovrebbe fare tutto da solo :
# update-grub
-Passo 9.2
Editate il file /etc/lilo.conf
# vi /eyc/lilo.conf
In genere la configurazione generale della partizione in lilo.conf stà nella testata quindi a voi basta asggiungere tra le opzioni di scelta del kernel le seguenti righe:
image = /boot/vmlinuz-x.y.z
label = linux
Opzioni aggiuntive :
vga = 791 // Avvia linux in un framebubber a 1024x768
root = /dev/hdXX // Dichiara in che partizione è presente il kernel
Con questo abbiamo terminato l'installazione del nostro nuovo kernel!
Ora non ci resta che riavviare:
# reboot
Spero di avervi fornito tutti i dati fondamentali per la compilzione del kernel.
Per qualsiasi dubbio o critica non esitate a lasciare un commento.
La ripubblicazione di questo articolo è consentita ma solo se ne citate la fonte : Zorzan Urban Pawel - www.pawelzorzan.eu

Saluti.

Comments (0)

 
Ricerca in NetMind
Anonymous Okno
Menu Principale
Menu Papers
Menu Download
Menu Links
Stats
Tot. visite contenuti : 342679
 9 visitatori online